• info@enpaia.it

  • 800 24 26 24

Adepp e doppia tassazione: da Commissione Cdp interventi in riforma fiscale

L’Adepp, l’Associazione che raccoglie gli enti di previdenza privati, esprime soddisfazione per l’audizione presso la Commissione di vigilanza su Cassa depositi e prestiti, dalla quale arriva un’apertura sulla tassazione dei patrimoni degli Enti dei professionisti.

Il presidente dell’Adepp Alberto Oliveti, sentito ieri subito dopo l’ABI, ha innanzitutto raccontato il funzionamento del sistema previdenziale dei professionisti ordinistici. Nell’occasione Oliveti ha spiegato anche quali siano i criteri con cui le Casse attuano i propri piani di investimento, “avendo sempre come obiettivo primario l’interesse previdenziale dei propri iscritti e poi quello del sostegno al Sistema Paese”.

Diversi parlamentari componenti della Commissione hanno raccolto con interesse il tema della doppia tassazione che grava sulle Casse di previdenza in Italia, in totale difformità con quanto avviene nella maggior parte dei Paesi europei. “Un’imposizione che penalizza sia i professionisti sia gli investimenti – ha spiegato Oliveti –. I nostri iscritti aiutano il Paese già con le loro tasse e con il loro lavoro ed è virtuoso sostenerli anche investendo in aree vicine ai loro ambiti di attività”. In proposito quindi l’onorevole Sestino Giacomoni, presidente della Commissione Cdp, ha annunciato che, insieme ai propri colleghi, intende portare la questione all’attenzione della Commissione Finanze nell’ambito della discussione sulla riforma fiscale voluta dal governo Draghi.

Roma 11 Giugno 2021