Gestione Immobili  

Patrimonio

La Fondazione E.n.p.a.i.a. detiene attualmente un asset immobiliare ubicato nel Comune di Roma costituito da n. 46 edifici per complessive n. 1.151 unità immobiliari ad uso abitativo oltre pertinenze e n.119 unità ad uso diverso (commerciale – uffici, oltre pertinenze) con una consistenza metrica commerciale di mq. 202.684,00.  

Data di ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2019

L’attività di gestione del patrimonio immobiliare è svolta in house dagli uffici della Divisione gestione del Patrimonio Immobiliare che cura tutti gli aspetti inererenti la locazione e/o le procedure di alienazione degli immobili in relazione al mercato, ai piani di vendita nonchè alle attività amministrative connesse. Nell’ottica di ottimizzazione dei rendimenti,  la gestione degli asset è in continua evoluzione al fine di poter fornire agli iscritti crescenti garanzie di redditività e solidità della componente real estate. A tal fine la Fondazione ha partecipato a numerose procedure con evidenza pubblica per l’acquizione di compendi immobiliari, stategici per la valorizzazione del proprio asset, con l’avvenuta acquisizione dei compendi di via Del Colosseo, via Della Vite, via G. Del Monte; sono altresì in atto deliberate attività di alienazione di alcuni complessi immobiliari con offerta in prelazione ai conduttori.

Domanda di locazione

Seleziona tipologia Immobile

Unità uso abitativo

Unità uso abitativo site in compendi immobiliari oggetto di prevista deliberata alienazione

Unità uso diverso

Unità uso diverso site in compendi immobiliari oggetto di prevista deliberata alienazione

Unità uso abitativo site in compendi immobiliari oggetto di prevista deliberata alienazione

Le unità immobiliari libere e relative pertinenze di cui al sottoriportato elenco sono ricomprese nell’ambito del deliberato piano di alienazione di quota parte del patrimonio immobiliare di proprietà della Fondazione Enpaia di cui alla delibera n. 56/15. All’avverarsi delle condizioni previste, in attuazione delle delibere nn. 61/15;8/16;55/17, la Fondazione potrà dare seguito alle procedure di dismissione di tali immobili, riconoscendo, in caso di futuro acquisto da parte dei conduttori di tali unità immobiliari e relative pertinenze, aventi regolare titolo, riuniti nelle forme associative giuridicamente riconosciute, le seguenti percentuali di abbattimento del prezzo di vendita, rispetto ai valori di mercato espressi dall’Agenzia delle Entrate - Ufficio del Territorio:

1. -10% riferito ad unità immobiliari e relative pertinenze, oggetto di vendita trascorsi mesi dodici dall’avvenuta sottoscrizione del contratto di locazione;
2. -20% riferito ad unità immobiliari e relative pertinenze, oggetto di vendita trascorsi mesi ventiquattro dall’avvenuta sottoscrizione del contratto di locazione;
3. -30% riferito ad unità immobiliari e relative pertinenze, oggetto di vendita trascorsi mesi trentasei dall’avvenuta sottoscrizione del contratto di locazione.

  •  Via A. Di Bonaiuto 39/41
  • Via Deserto di Gobi 13/19
  • Via Pian Di Sco’72/92

  • VIA GAETANO ERMOLI, 18
  • VIA GAETANO ERMOLI 18
  • VIA GAETANO ERMOLI, 18
  • VIA BENEDETTO CROCE 68
  • VIA BENDETTO CROCE, 68
  • VIA A. DI BONAIUTO 39/41
  • VIA G. B. MORGAGNI 29-33A
  • VIA V. G. GALATI 85
  • VIA V. G. GALATI 91
  • VIA V. G. GALATI 99/BIS
  • VIA CALALZO 36
  • VIA CALALZO, 36
  • VIA CALALZO, 38
  • VIA CALALZO, 40
  • VIA CALALZO, 60
  • VIALE CORTINA D'AMPEZZO, 201
  • VIALE BEETHOVEN 48
  • VIA D. G. M. RUSSOLILLO 63
  • VIA ROSETTA PAMPANINI 11
  • VIA TINA PICA 10-60
  • VIA TINA PICA 12/14
  • VIA TINA PICA 22/24
  • VIA TINA PICA 40/42
  • VIA TINA PICA 46/48
  • VIA TINA PICA 50/54
  • VIA TINA PICA 6
  • VIA TINA PICA, 10 - 60


  • VIA ROSETTA PAMPANINI, 11
  • VIA A. GRAMSCI, 34
  • VIA A. GRAMSCI, 36
  • VIA ANGELONI 8
  • PIAZZA F. DE LUCIA 60/65
  • VIA A. DEL CASTAGNO 42/52
  • VIALE BRUNO RIZZIERI 203
  • VIA DESERTO DI GOBI 13-19
  • VIA FIUME BIANCO, 29
  • VIA DESERTO DI GOBI 13-19
  • VIA FIUME BIANCO 29
  • VIA ALBANO, 77
  • VIA ALBANO 73/75
  • VIA ALBANO 77
  • VIA ALBANO 79
  • VIA SERMONETA 14/16
  • VIA SERMONETA 18

Regolamento presentazione domande

E’ presente nella sezione “Gestione Immobili”, unitamente alle relative planimetrie catastali, l’ elenco delle unità immobiliari ad uso abitativo e diverso disponibili nella città di Roma che la Fondazione loca a canoni di libero mercato, con contratti stipulati ai sensi della Legge 431/1998, con indicizzazione ISTAT annuale dal secondo anno di locazione, esclusa la quota relativa agli oneri accessori. Le domande di locazione – inerenti non più di due unità immobiliari - debbono pervenire all’Attività Marketing e Contratti della Fondazione E.N.P.A.I.A., Viale Beethoven n.48, 00144 ROMA a mezzo posta, o con telefax al n.06-5920797 o via e-mail all’indirizzo locazioni@enpaia.it. I richiedenti dovranno inviare, unitamente alle domande di locazione, la seguente documentazione:

• fotocopia modulo CUD, ovvero modulo UNICO (completo di modello CUD), ovvero modello 730 o certificato di pensione;
• fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale del richiedente;
• informativa sulla tutela dei dati personali (scaricabile nella sottosezione “Modulistica” del sito) debitamente sottoscritta dal richiedente.

In presenza di più richieste per la medesima unità immobiliare, ritenute idonee dalla proprietà, si terrà conto dell’ordine temporale nel quale esse sono pervenute alla Fondazione. Le domande di locazione, ove non accolte, non potranno essere riferite ad altre disponibilità, e non sarà restituita ai richiedenti la documentazione inviata.

Domanda di locazione

Dismissioni

La Fondazione Enpaia pone in vendita unità immobiliari ad uso non residenziale di varie metrature e tipologia catastale (cantine, posti auto, locale autorimessa, magazzini, negozi) site in Roma presso i seguenti indirizzi: Via L. Ruspoli, n. 64/72 (cantina), Via P. Venturi, n. 46A/60 (negozi), via Sodilati Tiburzi, n.3 (negozi/cantine), Via degli Irlandesi, n.71 (magazzino), Via P.Colonna, 9/15 (cantine), Via Angelon, n. 8 (locale autorimessa), Via Ricci Cubastro, n. 56 (negozi), Via della farnesina, n. 322 (posti auto), Via del Fornetto, n.23 (magazzino).
Eventuali richieste di informazione, nonché manifestazione di interesse all’acquisto di tali unità immobiliari dovranno essere inviate al seguente indirizzo mail: locazioni@enpaia.it.
La proprietà, a seguito della ricezione di eventuali manifestazioni d’interesse, non vincolanti in alcun modo per la proprietà, dopo avere effettuato valutazioni a proprio insindacabile giudizio, procederà ad immettere i diretti interessati alla visione della documentazione relativa all’immobile oggetto di interesse. E’ esclusa qualsivoglia attività di intermediazione da parte di agenzie e di altri sorgetti diversi dagli interessati a qualsivoglia titolo.

Alienazione di unità immobiliari ad uso abitativo residuali da precedente dismissione

Nell’ambito della procedura di dismissione di quota parte del patrimonio immobiliare, la Fondazione Enpaia  valuta proposte di acquisto,  singolarmente o in blocco, di unità immobiliari ad uso abitativo A/2 e relative pertinenze, libere o inoptate dai conduttori, facenti parte  del compendio immobiliare sito Roma in via  Enrico  Viarisio, n. 21, quali descritte nel disciplinare della procedura

Eventuali manifestazioni d’interesse all’acquisto di singole unità immobiliari, o all’acquisto in blocco,  dovranno essere inviate al seguente indirizzo mail: locazioni@enpaia.it, al quale potranno essere altresì inoltrate eventuali richieste d’informazione.

La proprietà, a seguito della ricezione di tali manifestazioni d’interesse, dopo avere effettuato valutazioni a proprio insindacabile giudizio, procederà ad immettere gli interessati alla visione della documentazione contenuta nell’apposito data base, ed a fornire loro il disciplinare di gara.

E’ esclusa qualsivoglia  attività  d’intermediazione  da  parte di agenzie e di  altri soggetti a qualsivoglia  titolo.

SCARICA LA BROCHURE

Faq Amministrazione Immobili

Dove posso consultare l’elenco degli immobili di proprietà della Fondazione?

Tutti gli immobili liberi oggetto di possibile locazione sono pubblicati sul sito web della Fondazione all'interno di questa sezione

Quali sono le procedure e i requisiti richiesti per poter dare seguito alla sottoscrizione di un contratto di locazione ?

Le domande di locazione debbono essere inviate alla Fondazione secondo le procedure presenti sul sito web della Fondazione – “modulo domanda di locazione”. I requisiti richiesti sono: certificato di stato di famiglia, certificato di residenza, dichiarazione sostitutiva di atto notorio con la quale con la quale si dichiara di non avere in corso procedimenti mobiliari a proprio carico, documentazione relativa ai redditi riferita all’intero nucleo familiare, fotocopia di un documento di identità valido, fotocopia del codice fiscale.

Quale è la procedura per poter accedere ad un eventuale cambio dell’unità locata con altre presenti sul sito ?

Deve essere formalizzata richiesta scritta all’indirizzo mail m.contratti@enpaia.it . La richiesta per l’eventuale assegnazione sarà soggetta alla previa approvazione degli Organi Superiori della Fondazione.

Come è possibile acquisire copia del contratto di locazione e relativa ricevuta di registrazione telematica ?

Deve essere formalizzata richiesta scritta all’indirizzo mail m.contratti@enpaia.it

Come è possibile effettuare una richiesta afferente la rendita catastale dell’unità locata ?

A seguito di richiesta scritta indirizzata all’ufficio tecnico all’indirizzo mail dibagno@enpaia.it verrà fornito riscontro formale.

Come è possibile chiedere chiarimenti sulla specifica di addebito dei costi inerenti la corresponsione del conguaglio degli oneri accessori richiesto dalla Fondazione e delle modalità di riparto delle spese ?

L’interessato potrà, previo appuntamento concordato con  la competente Attività Amministrazione Immobili , richiesto con mail all’indirizzo amministrazioni.immobili@enpaia.it , prendere visione di tutta la documentazione afferente tale voce di spesa.

Al fine della predisposizione della documentazione reddituale a vario titolo (ISEE, modello Unico etc) è possibile acquisire una dichiarazione attestante l’ammontare dell’importo versato a solo titolo di canone di locazione ?

E’ necessario formulare richiesta scritta da inviare all’indirizzo amministrazioni.immobili@enpaia.it , che riscontrerà a tale istanza con dichiarazione resa su carta intestata.

E’ possibile intestare e cointestare un contratto di locazione vigente ad altro soggetto appartenente al nucleo familiare o a un terzo ?

Tale istanza potrà essere inviata al preposto ufficio Attività Marketing e Contratti all’indirizzo mail m.contratti@enpaia.it, venendo comunque valutata in sede di rinnovo contrattuale.

Sono disponibili per l’acquisto, immobili a vario titolo e dove ?

Le unità immobiliari oggetto di eventuale alienazione sono pubblicate sul sito web della Fondazione alle voci Procedura Dismissione Patrimonio Immobiliare e Unità Immobiliari Invendute. Eventuali istanze per l’acquisto di tali unità dovranno essere inviate al preposto ufficio Attività Marketing e Contratti all’indirizzo mail m.contratti@enpaia.it  che riscontrerà tali richieste.

Faq manutenzione ordinaria e straordinaria immobili

Quali sono gli interventi a carico del conduttore ?

Si può fare riferimento all’elenco relativo alle ripartizioni delle spese tra inquilino e proprietario della Confedilizia.

Come si può formalizzare una segnalazione di guasto e/o richiesta di sopralluogo tecnico ?

Per la formalizzazione di tali richieste si può far riferimento al preposto Ufficio Rapporti con l’Utenza all’indirizzo mail rapportiutenza@enpaia.it .

Come segnalare un guasto relativo al funzionamento dell’impianto ascensore condominiale ?

Segnalando il guasto all’Ufficio Rapporti con l’Utenza all’indirizzo mail rapportiutenza@enpaia.it e/o numeri di telefono 06-5458217 / 331 o in alternativa al portiere se presente ; (in orari di chiusura dell’Ente)  telefonando ai numeri telefonici della ditta incaricata della conduzione esposti presso la bacheca condominiale o affissi all’interno della cabina.

Come segnalare un guasto relativo al funzionamento dell’impianto centralizzato di riscaldamento e/o climatizzazione ?

Segnalando il guasto all’Ufficio Rapporti con l’Utenza all’indirizzo mail rapportiutenza@enpaia.it e/o numeri di telefono 06-5458217 / 331 o in alternativa al portiere se presente ; (in orari di chiusura dell’Ente)  telefonando ai numeri telefonici della ditta incaricata della conduzione esposti presso la bacheca condominiale .

Quali sono le procedure in caso di mancato intervento a seguito di precedente segnalazione ?

E’ possibile formalizzare un sollecito scritto e fare riferimento al preposto Ufficio Rapporti con l’Utenza all’indirizzo mail rapportiutenza@enpaia.it e/o numeri di telefono 06-5458217 / 331.

Come posso fare per contattare il portiere per urgenze trovandomi lontano dallo stabile ?

Fare riferimento al preposto Ufficio Rapporti con l’Utenza all’indirizzo mail rapportiutenza@enpaia.it e/o numeri di telefono 06-5458217 / 331.

Quali sono le procedure per segnalare inadempienze del personale portieri e/o pulitori ?

Fare riferimento al preposto Ufficio Rapporti con l’Utenza all’indirizzo mail rapportiutenza@enpaia.it e/o numeri di telefono 06-5458217 / 331.

Quali sono le regole condominiali da seguire ?

Si può prendere visione del Regolamento per le locazioni allegato al contratto di locazione.

Come posso risolvere problemi relativi al mancato rispetto da parte di altri inquilini del regolamento condominiale ?

Deve essere formalizzata segnalazione scritta e fare riferimento al preposto Ufficio Rapporti con l’Utenza all’indirizzo mail rapportiutenza@enpaia.it e/o numeri di telefono 06-5458217 / 331.

Come richiedere l’autorizzazione a modificare la distribuzione interna di una unità immobiliare locata

Mediante richiesta scritta indirizzata alla Fondazione ENPAIA, Viale Beethoven 48, cap 00144, Roma Divisione Gestione del Patrimonio Immobiliare , Manutenzione Ordinaria e Straordinaria , allegando relazione tecnica descrittiva degli interventi da eseguire con relativi elaborati grafici ante e post operam o in alternativa inviando il tutto all’indirizzo mail rapportiutenza@enpaia.it